Magie di Cashmere

Foulard e sciarpe  sono accessori versatili e tuoi alleati in ogni stagione dell’anno, perfetti per impreziosire il tuo look e dare un tocco di ricercatezza a tutti i tuoi outfit. Negli anni sessanta andavano forte: c’era l’abitudine di portare il foulard sulla testa ed annodato sotto al mento, e spesso abbinato ad un paio di occhiali scuri, così come usavano le attrici Audrey Hepburn, Sofia Loren e Grace Kelly, ma anche la first lady Jacqueline Kennedy Onassis.

Oggi la continua reinterpretazione della moda ci ha guidato verso nuovi traguardi per il suo uso : probabilmente non avrai mai pensato di usare un foulard per impacchettare le tue cose .

In 5 semplici (e improbabili) passi il sito C & A ci spiega come usare un bellissimo foulard a mo’ di “sacco del vagabondo”. Se dovete andare via di casa con pochi ricercati effetti personali lo stile da barbone fashion è la guida che fa per voi: bisogna essere IN anche quando si è OUT di casa.

Il foulard, viceversa, resta un oggetto delizioso: ottimo da strusciare sulla pelle, carezzevole, sempre perfetto per un omaggio. Usarlo per impacchettare un regalo natalizio potrebbe essere una soluzione molto più interessante.

Ecco il risultato finale:

BE FASHION

OR OUT

foulard cashmere

be out

A destra potete ammirare il modello della collezione UOMO 2015. Foulard da uomo? si: ormai è un capo unisex. Utile anche come sostitutivo della cravatta per andare a lavoro. A sinistra uno dei foulard della C & A (che non è esattamente la bottega sotto casa ma un’azienda che si occupa di questo settore già dal 1671 , ad oggi vanta una maestosa sede in Olanda con franchising in circa 21 paesi Europei. )

 

 

 

ecomostro

Combatto per la gioia del lettore, trapassando le infide insidie della scrittura e crogiolandomi in un finale agrodolce.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.