Viaggio a Venezia – Recensione 2021

A luglio di quest’anno ho vistato Venezia e questa è la recensione ed il sunto di quasi una settimana passata li. Comincio col dirvi che è davvero molto piccola : si attraversa a piedi da una parte all’altra in appena 20 minuti. La completa assenza di veicoli a ruote fa si che sembri di trovarsi in un enorme area ztl ed in questo Venezia è unica in Italia. Se non vi piace camminare evitatela perchè non c’è altro modo per visitarla.

Venezia è, a tutti gli effetti, una grande trappola per turisti:

  • Dovunque è più o meno uguale: negozio di souvenir, di vetro di murano, di cappelli
  • Ristoranti a 12 / 20 euro a piatto, quasi ovunque si mangia cibo da mensa ma con ingredienti di alto profilo (pasta agli scampi ma tutto congelato, ad esempio)
  • Persino per entrare in chiesa si paga il biglietto

Però qualche scorcio carino c’è e in qualche ristorante si mangia persino bene. Ed ora, procediamo con ordine.

Cosa Vedere a Venezia

Laddove non c ‘è voto è perchè non ci sono stato ma altre guide li consigliano

CosaChe ne pensoVoto
Libreria Acqua Alta
Il museo NavaleNiente guida, ma bello da vedere, assolutamente consigliato
Museo di Carlo GoldoniNiente guida, meh
Piazza San MarcoE’ una piazza, gratis, ma vi colpirà
Palazzo DucaleLo consiglio ma in verità non l’ho visto all’interno
Museo di Leonardo Da Vinci
Ghetto Ebraico e Museo EbraicoLi metto assieme perchè al Museo c’è la guida che vi porta a visitare il Ghetto e vi fa entrare in una sinagoga, moolto consigliato
Giardini della BiennalePer arrivare a questi giardini passeggerete per il lungomare, i giardini sono molto belli ed affacciano sul mare, li consiglio se avete tempo da perdere
Murano e BuranoSono piccole e caratteristiche. Molto interessanti le dimostrazioni dei mastri vetrai
TorcelloUno sputo di roccia con i pessimi e carissimi ristoranti di venezia, non credo ci tornerei. Ci sono 2 o 3 cosette da vedere tra museo e sassi.
Ponte di RialtoCarino: tutto quello che ci si può aspettare da un ponte. E’ la prima cosa che ho visto a Venezia e confesso che mi ha emozionato

Dove Mangiare a Venezia

Non c’è nulla di tipico veneziano che valga la pena assaggiare quindi vi consiglio caldamente di farvi un panino al sumermercato, mangiare al mc donald o farvi un kebab. Non avvicinatevi ai ristoranti. Le piccole eccezioni ci sono: ad esempio l’orient experience. Personalmente ho mangiato così a pranzo e la cena l’ho sempre fatta nei ristorantini veneziani: non mi sento di consigliarvi nessuno di loro (eccetto questo orient experience). Se mangiate moolto bene e volete segnalarci un locale scrivete nei commenti.

Dove NON mangiare a Venezia

Una menzione d’onore va a Le Campane: Menu turistico 12e a persona. Però l’acqua costa 4 euro, 3 a persona il coperto e la qualità del cibo è senza altro mediocre. E così tanti altri della zona. Se siete due prendete un solo menu turistico e, se la qualità è decente, ne prendete un altro e provate anche cose diverse. In generale non fidatevi dei locali che fanno “menu turistici”.

Strane “tasse” aeroportuali

All’andata ho raggiunto venezia con alilaguna : è stato molto figo. Costa 8 euro ma direi che ne vale la pena. Al ritorno il tempo era una mezza ciofeca e non mi andava di spendere nuovamente 8 euro. Così ho pensato di prendere l’autobus. Vado in biglietteria e chiedo: “un biglietto per la linea 5 per l’aeroporto”. Il tizio mi risponde : “8 euro”, rimango di stucco. Mi dice che ci sono le “tasse aeroportuali” e io gli chiedo un biglietto per la fermata prima (non mi faccio certo infilare un cetriolo così facilmente). Mi risponde “1,30 euro” ed il pulman era sempre il 5. Così va meglio. Quando salgo sul pulman chiedo al conducente dove devo scendere e mi risponde che il 5 si ferma proprio alla fermata aeroporto. Scendo ed arrivo in aeroporto: fine. In parole povere questa è Venezia quindi occhio.

Eventi Serali

Come ogni città anche a Venezia talvolta organizzano degli eventi serali carini. Ad esempio quando sono stato io la sera davano il teatro all’aperto ed era su prenotazione ma gratuito. Vi consiglio di tenervi aggiornati sugli eventi che ci saranno durante il vostro soggiorno.

Epilogo

Non posso negare che Venezia è una città con tanto potenziale e molto fascinosa che, a causa dell’enorme avidità e voglia di speculare, si è imbruttita parecchio trasformandosi in un carosello il cui unico fine spudorato è di alleggerire in tutti i modi possibili le tasche dei turisti. Andateci con l’idea di guardare e non di comprare, di passeggiare con in mano una bibia fresca e due panini nello zaino invece di sedervi continuamente al ristorante. Ammirate DA LONTANO le splendide gondole da 80 euro a giro ed andate a guardarle DA VICINO al museo navale.

Siate dei turisti che arricchiscono la loro anima, non siate i turisti che svuotano il portafogli.

ecomostro

Combatto per la gioia del lettore, trapassando le infide insidie della scrittura e crogiolandomi in un finale agrodolce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.