Coronavirus: fare la spesa è sicuro?

Voci di corridoio e TG sostengono che il coronavirus resiste nell’ambiente da poche ore fino a diversi giorni.

Benché diversi articoli parlino di “contagio improbabile” qualcuno, nel dubbio, giustamente, ritiene di dover “lasciar riposare” la spesa prima di portarla in casa.

Abbiamo quindi pensato di dare uno sguardo alle fonti ufficiali italiane per cercare di farci un’idea: sul sito dell’ Istituto Superiore di Sanità leggiamo quanto segue:

I coronavirus umani si trasmettono da una persona infetta a un’altra attraverso:

  • la saliva, tossendo e starnutendo
  • contatti diretti personali
  • le mani, ad esempio toccando con le mani contaminate (non ancora lavate) bocca, naso o occhi
  • una contaminazione fecale (raramente).

Sulla base dei dati al momento disponibili, l’OMS ribadisce che il contatto con i casi sintomatici (persone che hanno contratto l’infezione e hanno già manifestato i sintomi della malattia) è il motore principale della trasmissione del nuovo coronavirus 2019-nCoV.

L’OMS è a conoscenza di una possibile trasmissione del virus da persone infette ma ancora asintomatiche e ne sottolinea la rarità. In base a quanto già noto sui coronavirus (ad es. MERS-CoV), sappiamo infatti che l’infezione asintomatica potrebbe essere rara e che la trasmissione del virus da casi asintomatici è molto rara. Sulla base di questi dati, l’OMS conclude che la trasmissione da casi asintomatici probabilmente non è uno dei motori principali della trasmissione del nuovo coronavirus 2019-nCoV.

Qui il link ufficiale

Responso

Quindi, a meno che il commesso non ci starnutisce in faccia, fare la spesa è (ragionevolmente) sicuro. Nel caso ci dovessero essere tracce organiche sui vostri acquisti potete fargli una passata di disinfettante a base alcolica.

Poi lavate le mani. Questo è quanto.

ecomostro

Combatto per la gioia del lettore, trapassando le infide insidie della scrittura e crogiolandomi in un finale agrodolce.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.