I nostri ragazzi? Oggi regalano stelle

Sta spopolando la nuova moda di regalare stelle per gli avvenimenti romantici e non, come ad esempio San Valentino o persino la festa della mamma. Grazie a siti come Starsworld.it, chiunque può diventare proprietario di una stella, o regalarne una a chi si vuole.

Come funziona

Regala una stella. In un pacchetto d’oro o d’argento

Registrati sul sito Starsworld.it, indicando: dati anagrafici, indirizzo email tuo e del destinatario, e le altre informazioni che ti verranno richieste. Passa alla “cassa”, e sarai inserito nello ‘Stars World Registry– archivio annuale dei titolari di stelle, protetto da copyright. Ora potrai finalmente scegliere una stella fra i miliardi che popolano il firmamento, a cui dare il tuo nome o quello di una persona cara.

Completata l’operazione, il destinatario dell’astro riceverà il certificato di attestazione, con tanto di: dedica, foto, nome “di battesimo” e coordinate astronomiche della stella stessa – per poterla individuare sull’osservatorio Worldwide Telescope, o meglio ancora, alzando gli occhi al cielo. Questo è il contenuto del pacchetto base (SILVER).

Se invece sceglierai il pacchetto GOLD, avrai diritto anche a:

  • una lettera di congratulazioni
  • una foto del destinatario della stella
  • mappe astronomiche con storia delle costellazioni

Un astro come portafortuna

Acquistando una stella, potrai omaggiare di un dono davvero speciale il tuo partner, un figlio, il tuo migliore amico o i tuoi genitori. Oppure, se sei in vena di auto-regali, potrai comperare una stella semplicemente per te! Come una sorta di amuleto, una “luce protettrice” a cui raccomandarti quando senti di averne bisogno.

Quale stella comprare?

Scegli una stella imparentata con il tuo segno zodiacale o con quello del destinatario del tuo regalo; compra l’astro che ti sembra piu` splendente o quello che si accende per primo alla sera.

Scopri quant’è facile acquistare una stella con Starsworld.it!

…e questo è quanto.

ecomostro

Combatto per la gioia del lettore, trapassando le infide insidie della scrittura e crogiolandomi in un finale agrodolce.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.