Bimbi italiani ciccioni

Da un recente studio dell’Osservatorio Nutrizionale Grana Padano è  emerso il sovrappeso del 40% dei bambini italiani; piu’ le femmine (42%) dei maschi (38%). La ricerca è stata compiuta valutando le abitudini alimentari di 2238 bambini (48% femmine e 52% maschi) di eta’ compresa fra 6 e 14 anni.

Insomma sembra che i cari bambini italiani siano ciccioni ed anzi, tendano ad inciccionirsi sempre più. La colpa, secondo l’osservatorio emerito, è da attribuirsi agli acquisti, da parte dei genitori, di cibi dal basso costo, ma dall’ elevato contenuto calorico. Quei cibi che vengono comunemente chiamati “schifezze” (cit.Mamma: “quante volte ti ho detto di non mangiare schifezze prima di cena!!“).

La risposta, a parere degli esperti, sono uova e i formaggi stagionati, seguiti da pesce surgelato e legumi. Una soluzione che a dir il vero non coglie di sorpresa. Secondo l’ Osservatorio inoltre si mangia poca frutta, una sola porzione al giorno, anziche’ le tre consigliate.

Concluderei ricordando che un bambino obeso ha elevato rischio (40-80%) di rimanere obeso da adulto, e dunque di restare single nell’adolescenza e forse anche dopo.

ecomostro

Combatto per la gioia del lettore, trapassando le infide insidie della scrittura e crogiolandomi in un finale agrodolce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.